Black Butterfly ( 2017 )

black butterfly

La Black Butterfly  in molte parti del mondo è vista come cattivo presagio, lo stesso presagio che aleggia sopra questo omonimo film remake di una pellicola per la TV francese del 2008 ( Papillon Noir ) e qui diretto da Brian Goodman ( attore in Aquarius e F&F Tokio Drift ), un Thriller noir campagnolo con protagonista uno scrittore fallito e un giovane vagabondo soccorso dall’uomo, mentre sullo sfondo si staglia l’ombra di un killer seriale .

Sopravvivere alla parte iniziale di questo film è difficoltoso visto che gli sviluppi sono lentissimi. ma se riuscirete a scollinare il pericolo Black Butterfly vi ricompenserà con 10 min finali ricchi di twist, i quali magari non saranno inaspettati o efficaci al 100% però sicuramente portano un sacco di punti extra alla pellicola.

La star principale della pellicola è Antonio Banderas ( La pelle che abito ) accompagnato da Jonathan Rhys Meyers ( Match Point ) e Piper Perabo  ( Piper Perabo) un cameo anche per il regista Abel Ferrara, la recitazione è convincente quanto basta a non influire negativamente sulla pellicola.

Black Butterfly non supera la sufficienza anche se con una maggiore verve sicuramente avrebbe potuto, non è un brutto film, ma non è certamente adatto per una serata stanca .

Stay Tuned

 

 

  • Cassidy Plissken

    Buono a sapersi, è nella mia lista di cose da vedere 😉 Cheers

    • ilbabbanocritico

      Ovviamente va visto in una serata senza troppe pretese 😀