Blindness – Cecità (2008)

Tratto da un racconto dello scrittore Portoghese premio Nobel José Saramago , Blindness – Cecità  è un film drammatico diretto da Fernando Meirelles ( City of God , La cerimonia di apertura delle olimpiadi di Rio 2016) , la trama ci mostrerà l’impatto sulla nostra società di una nuova epidemia, che renderà la gente non vedente.

Un epidemia diversa da quella standard,che l’opera usa per mostrarci il declino della società civile,il governo per evitare un contagio globale rinchiude i primo contagiati e con loro una donna vedente, attraverso i suoi occhi vedremo come la situazione precipiterà nel degrado, prima dentro la caserma,dove il cibo è razionato e la gente abbandonata a se stessa,poi nel mondo intero quando ormai sembrerà tutto perduto.

Non ho letto l’opera originale quindi giudicherò questo film usando il mio gusto , Blindness è un opera dalla durata importante  circa 120 min, caratterizzata da un ritmo narrativo lento ( ma con il giusto piglio quando la situazione necessità di velocità ) , che si prende il giusto tempo per mostrarci il declino del mondo circostante, che piano piano degrada sia sul piano della sporcizia sia su quello morale, ma sempre con un certo tatto , forse per me fin troppo delicato anche quando le situazioni avrebbero necessitato di immagini più ruvide, una trama eterea dove la città senza nome è abitata da personaggi senza nome ed la concezione del tempo finisce per svanire nel nulla molto velocemente, non sappiamo in quanto avvengano le situazioni , quanto poco basti per finire in quella situazione secondo Jose e Fernando,cosi come non sapremo nulla sull’origine del contagio e sulla sua fine.

Un cast di livello alto che vede per protagonista una stranamente bionda Julianne Moore ( Still Alice ) ,Mark Ruffalo ( Shutter Island ) , Danny Glover ( Arma Letale ) ,Alice Braga ( Io sono Leggenda ) , sicuramente attori di questo tipo alzano l’asticella della recitazione in positivo.

Commento su Julianne Moore bionda
Commento su Julianne Moore bionda

Questa produzione globale, fra Canada,Brasile e Giappone è interessante , raggiunge nettamente la sufficienza ed è consigliata a chi ama questo genere di situazioni di degrado generale, la trama non è esposta come generelmente piace a me, ma scendendo a patti con il ritmo narrativo e con qualche altra piccola pecca non rimarrete delusi .

Stay Tuned