Bloodsucking Bastards ( 2015 )

Il lavoro più pericoloso al mondo?? in questo film probabilmente è quello d’ufficio visto che Brian James O’Connell ( Angry White Man ) ed il suo collettivo di sceneggiatori dal nome per nulla blasfemo di Dr. God ambientano il loro Bloodsucking Bastards in un open space pieno di cubicoli e lo riempiono con i tipici compagni di lavoro sfaticati che fanno tutto tranne che lavorare.

Un film commedy horror che può sembrare un episodio di Camera Cafe invaso da vampiri, se nelle intenzioni originali il titolo doveva contenere della satira sociale del mondo del lavoro l’obbiettivo è stato mancato di qualche metro abbondante, ma se le intenzioni erano quelle di fare un film leggero che scorresse fluido per 90 min e che avesse i giusti tempi comici non posso che dire ben fatto ragazzi avete raggiunto il target e non ci saranno licenziamenti però rimane un pochino di rammarico per l’occasione persa di gettarci un pizzico di satira.

Ovviamente tralasciando l’originalità della location siamo alle prese con uno schema narrativo classico e prevedibile a partire dal protagonista sfigatello che finisce per essere l’eroe della situazione e conquistare il cuore della bella dell’ufficio dopo un abbondante doccia di sangue finto,ma quel pizzico di novità basta per evitare che il titolo sia inscatolato nella lista dei film post la notte dei morti dementi ed abbia un idea tutta sua da portare avanti .

Gli attori del cast hanno le facce giuste per i ruoli assegnati ed i personaggi sono credibili nel loro essere ca…ni, nessun grande nome in Bloodsucking Bastards, il protagonista Fran Kranz ( quella casa nel bosco ) è accompagnato da Pedro Pascal ( Narcos ), Joey Kern  ( Cabin Fever ), Joel Murray ( Mad Man ), Emma Fitzpatrick ( In Time ), Yvette Yates ( Vizio di Forma ) .

Bloodsucking Bastards raggiunge la sufficienza,un film carino che intrattiene il giusto,ideale dopo una lunga giornata d’ufficio.

Stay Tuned