Crea sito

Browse Category: Cucina

[ Babbani in Cucina ] Pomodori verdi fritti


Questa ricetta è tratta dal film del 1991 Pomodori verdi fritti alla fermata del treno tratto dall’omonimo racconto di Fannie Flagg e diretto nella versione cinematografica di Jon Avnet ( fra i produttori di Cigno Nero )  :
La storia ruota attorno alla vita di diversi personaggi degli anni trenta abitanti nel Sud degli Stati Uniti d’America, affrontando temi quali l’amicizia e l’amore e cerca di essere una cura contro le insidie dell’esistere moderno.4 donne che gestivano il Whistle Stop Café dove una delle protagoniste ricorda che questa ricetta veniva preparata.


“Cosa non darei per un piatto di pomodori verdi fritti come quelli che mangiavamo al café”  dicevano in una delle scene e magari preparandole sentirete questa nostalgia anche voi quindi perchè non provare  :

Ingredienti:(x 6 persone)
6 pomodori verdi, grandi
farina q.b.
olio di oliva per friggere
sale

Procedimento:
Lavate bene i pomodori e tagliateli a fette spesse più o meno un dito.
Passateli nella farina e fateli poi friggere in una padella in un dito di olio ben caldo.
Abbassate la fiamma e dopo circa 5 minuti rigirate le fette che saranno diventate belle dorate e finite la loro cottura.
danno il meglio di se mangiati appena fatti, belli caldi,dopo averci messo un po di sale

Stay Tuned.

[ Babbani in cucina ] fagiolata del vecchio west


Questa scena tratta dal film Trinità,è entrata di diritto nell’elenco delle scene storiche del cinema italico,la leggenda narra che sia stata girata in una volta sola e dopo  2 giorni di digiuno da parte di Terence Hill  decisamente una cosa d’altro cinema , ma passiamo alla ricetta per la Fagiolata del vecchio west .
Ingredienti:
2 scatole di fagioli cannellini
1 cipolla tagliata finemente
2 cucchiai olio di oliva
100 g di pancetta a cubetti
200 ml di vino rosso
1 dado
pepe
peperoncino rosso(in polvere oppure intero appena tritato finemente a vostra scelta)

Preparazione:

Tagliate finemente la cipolla e mettete in una padella la pancetta a rosolare ,
dopo circa 5 minuti di rosolatura aggiungete la cipolla tagliata e continuate fino alla sua doratura a questo punto aggiungete i fagioli ,lasciate loro un po della loro acqua,aggiungete inoltre il vino e il dado un po di pepe ed a vostra discrezione parte del peperoncino che volete aggiungere ,mescolate per bene il tutto, e dopo lasciate per 15 min a fuoco basso per completare,aggiungete come ultima cosa il peperoncino rimanente.

Se non volete mangiarlo come il buon Terence vi propongo un alternativa ,versate le porzioni di Fagiolata del vecchio west in ciotole di coccio  con crostini di pane come accompagnamento

Stay tuned

 

[Babbani in cucina ]Lembas ( il pane elfico)

Da oggi vorrei dare spazio in quest Blog ad  una nuova serie di articoli legati a cinema e cucina, una serie che proporra ricette originali o rivisitate legate al mondo della cellulosa e della tv, La prima ricetta a finire in sotto ques’etichetta è quella delle Lembas

.
Le lembas sono descritte come un cibo buonissimo per tutte le razze tranne quelle del male , Tolkien le descriveva così : dolci estremamente sottili fatte di farina infornata,brune all’esterno ed dall’interno bianco e cremoso lo scrittore aggiunge poi che  sono più nutrienti di qualsiasi cibo fatto dagli Uomini e senza dubbio di gran lunga più gradevoli delle gallette.

il pane della via era stato immaginato dall’autore sia come pasto base per le campagne militari ( una sola basta per un giorno di marcia ) sia per essere una versione fantasy dell’eucarestia , con essa infatti condivide la caratteristica di non essere commestibile per le persone malvagie.


Ma ora passiamo alla ricetta :

Ingredienti:
125 gr di burro o margarina
40 gr di zucchero
1 cucchiaio di miele
2 tuorli
un pizzico di sale
buccia di arancia grattugiata (1 cucchiaio)
2 cucchiai nocciole tritate
un pizzico di lievito in polvere
250 g di farina
fogli di cartoncino verde da trasformare in foglie con cui avvolgere le vostre lembas


Ricetta:
Iniziate con il riscaldare il forno a 200° per 15 minuti circa, nel frattempo cominciate a preparare la teglia, foderandola con della carta da forno. Ora passiamo alla preparazione: in una ciotola mescolate burro o margarina, zucchero e miele, quando avrete ottenuto un composto liscio e uniforme aggiungete i tuorli e via via, lentamente, tutti gli altri ingredienti facendo attenzione a non far formare dei grumi.
Il composto così ottenuto dovrà riposare per circa trenta minuti nella ciotola, coperta da uno strofinaccio. Trascorsa la mezz’ora potete prendere l’impasto e stenderlo su una superficie che, preventivamente, avrete cosparso di farina. Con un matterello dovrete ottenere una sfoglia di circa 3 mm di altezza che con un coltello dalla lama liscia ritaglierete ottenendo rettangoli di circa  10 cm X 5.
Lasciamo riposare i rettangoli così ottenuti per dieci minuti, prima di infornare. Fateli cuocere in forno per 10 minuti e quando saranno pronti, lasciateli raffreddare.
come ultimo punto avvolgete il tutto nelle foglie di cartone o in foglie verdi abbastanza larghe e iniziate la vostra strada 😀 buon viaggio nella terra di mezzo.
STAY TUNED

 


Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com