Crea sito

Doctor Strange (2016)

Un nuovo tassello in casa MCU, un nuovo personaggio in un mondo sempre più in espansione e che fino ad ora sembrerebbe in grado di dare il meglio di se nei “personaggi minori” , come dimostrano film come I guardiani della Galassia oppure Ant Man , Doctor Strange nonostante il peso diverso che ha nella storia del fumetto Marveliano si pone per gli occhi dello spettatore non Nerd alla stessa latitudine e si presenta con l’incarico di portare una ventata di magica novità in casa Disney, ci sarà riuscito ??

si parteeee
si parteeee

NI ! più tardi questa strana parola per nulla magica magari avrà un senso maggiore , partiamo dicendo che Doctor Strange è un film action con magia per darvi un idea è quello che avrebbe dovuto essere il genere dell’Apprendista Stregone con Nicolino Cage, e che è stato affidato nelle mani di Scott Derrickson , che si trova a vivere una situazione simile a quella del protagonista , ha sempre fatto altro nella vita , scritto e diretto Horror poi ha avuto un grosso incidente che poteva distruggere la sua vita ( ha diretto Ultimatum alla terra ) e per finire si è trovato nel mondo magico .

Si dice Leviosaaaa
Si dice Leviosaaaa

La trama è la tipica da capitolo 1 , grossa intro al personaggio , le origini, la prima battaglia, aspettiamo il momento giusto e tiriamo il filo per stringere la sceneggiatura vicino alle altre del MCU , di certo non un livello estremo di difficoltà,in casa Marvel allora decidono di complicare un pochino le cose , decidendo che è veramente ora di far valere i soldini in più che il pubblico spende per il 3D e picchiando pesantemente sul pedale CGI; quindi benvenuti in un tripudio di città che si piegano, se vedete bene nei palazzi si può leggere <<Beccati questa Nolan >> io non vedevo così tante strade sottosopra dal debutto di Apple Maps,bravi pure a sfruttare la magia per far fare un fantastico trip da LSD al protagonista .

Nooooooolaaaaaaan
Nooooooolaaaaaaan

Il tutto è accompagnato da una buona coreografia dei combattimenti , ben spalmanti nel minutaggio ed in grado di sfruttare al meglio quello che la CGI mette loro a disposizione,forse un pochino confuse ma è una quisquilia sulla quale si può passare senza grossi patemi.

Interessantissimo il cast, a parere mio ben assortito  che prevede Benedict Cumberbatch (The Imitation Game) , Chiwetel Ejiofor ( 12 anni schiavo ),Tilda Swinton (Snowpiercer) ,  Mads Mikkelsen ( Hannibal) ,Rachel McAdams  (Mean Girls ) e ben nascosto quel simpaticone di Scott Adkins , ottimi nomi e ottime prestazioni.

Se fosse tutto così però non avrei scritto NI, Doctor Strange soffre dei soliti difettucci di fabbrica disney,ormai ripetuti in eterno, tralascio il punto soundtrack che è molto soggettiva,passi pure il fatto che questa volta sembrano aver forzato troppo le battutine mettendole in un clima dove non ci stavano per nulla , il punto grave è come sempre legato al villans che c’è ma non ha peso , cioè alla fine il dottore si trasforma in avvocato e risolve la questione demone lenzuolo interdimensionale dormammu con un ordine restrittivo e poi tutti a casa ad aspettare Thor per l’aperitivo delle 5 .

il NI permette al doctor Strange di raggiungere ben oltre la sufficienza, un bel film da vedere ,una buona aggiunta al bestiario cinematografico , presente ovviamente il solito sacchettone pieno di easter egg per i nerd, riempie per benino gli occhi allo spettatore,da vedere con un buono schermo.

Stay Tuned

 


Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com