Crea sito

Recensione film : Almost Human(2013)

Voto: 6

Una sera ,Mark Fisher,viene rapito da una accecante luce blu,sotto gli occhi di Jen la sua ragazza  e Seth,un suo amico, circa 2 anni dopo Mark torna,ma qualcosa in lui è cambiato

Questa è la trama di Almost Human,film dell esordiente Joe Begos, un low budget che prova a mixare 2 generi di horror il genere slasher e i film sui rapimenti da parte di strane creature.Il risultato di quest’operazione è leggermente pendente verso lo slasher,quello sanguinolento con più morti che minuti di pellicola,di quello che pare uscito dritto dritto dagli anni 80,sangue fintissimo e denso come magma e parti del corpo che si sfracellano dappertutto.

nel cast di sconosciuti,spicca decisamente lei

.
Se la parte slasher risulta decente,il resto è carente,poco esplorato a livello di trama; ci viene fatto intuire qualcosa di molto vago,ma nulla di risolutivo ai fini della sceneggiatura,nessun perchè avrà risposta e nemmeno nessuna motivazione sulle mosse dei personaggi.

già, nemmeno questo verrà spiegato

Un film carico di citazioni ed omaggi al cinema anni 80,al genere puro che però ignora l’evoluzione cinematografica di questi anni.
Per passare del tempo tranquillo,( settate il volume basso perchè il film è pieno di urla ad ultrasuoni) ,da non vedere se si odia il sangue sparso ovunque.

no…se non sei quello inquadrato non stai facendo una bella fine

Come sempre vi invito a seguirci su FB


Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com