Devil’s Due ( 2014 )

Zach e Samantha sono una coppia in luna di miele a Santo Domingo,durante la quale si risvegliano con un blackout della notte precedente,al loro ritorno in patria lei scoprirà di essere incinta e le cose inizieranno a prendere una piega sinistra.

Non sapevo di essere incinta

Alzi la mano chi con questa trama non penserebbe a Rosemary’s Baby di Polansky, invece sto parlando di Devil’s Due da noi uscito come La stirpe del male, horror in stile Mockumentary che rappresenta l’opera prima per i registi Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett ( il duo ha all’attivo un esperienza sul grande barcone di V\H\S  ).

Fondamentalmente la trama ricalca quella del capolavoro citato in precedenza,ma girandolo come se fosse un nuovo capitolo di Paranormal Activity quindi tutto con telecamerine a mano ( che fanno sempre subito tanto Indie economico ) però di orrore non c’è traccia, niente jump scare, niente splatter oppure apparizioni, solo qualche rumorino ed una secchiata di WTF ( solo a me il simbolo di satana ha ricordato il logo dell’euro ?) a livello di ritmo Devil’s Due alterna un primo troncone lentissimo tipo i 20/30 min iniziali di Cloverfield ad un finale in completa caciara.

Nel cast troviamo Allison Miller ( Terranova ), Zach Gilford ( The last Stand ) e Sam Anderson ( Forrest Gump ), a livello recitativo non è neanche malissimo, ma a poco serve quando è la sceneggiatura ad essere lacunosa o mal fatta.

Devil’s Due \ La stirpe del male è ben sotto la mia sufficienza arrivando stiracchiandosi al 5, guardabile solo in una serata di noia totale, meglio se distante dalla luna di miele.

Stay Tuned