Crea sito

Browse Tag: wonder_woman

Wonder Woman ( 2017 )

wonder woman

Ormai la sfida è aperta, DCU vs Haters, l’universo di Batman e soci è sostanzialmente ancora in cerca della sua identità dopo le critiche a Batman VS Superman e Suicide Squad, ma qualcosa con questo Wonder Woman sembra essersi mosso.

Il film che Patty Jenkins ( Monster ) ha diretto sotto lo sguardo di Zach Snyder si allontana di molto dalle cupe ambientazioni senza colori dei primi 2 film citati poc’anzi  e getta nella spazzatura tutto quel clima serioso preferendo colori carichi con l’aggiunta di qualche battutina ed ecco che come per magia tutto ne trae profondo giovamento.

Ovviamente questo Wonder Woman porta il peso delle origini del personaggio rendendo WW in pratica un film in 3 atti,il primo ambientato sull’isola paradiso,patria delle amazzoni e che colpisce per i suoi colori  ( stendiamo un velo sugli attacchi in Fosbury delle amazzoni ), il secondo dove Diana viene a contatto con il nostro mondo, una parte che prende spunti e sguardi da Tarzan e un gran finale tutto action che parte dalla ormai famosa immagine dell’eroina che corre solitaria verso la trincea.

La parte centrale è quella che personalmente ho trovato più debole,forse perchè la sceneggiatura ha voluto forzare la mano sulle battute e le situazioni più tranquille, una cosa in cui in casa DC non hanno ancora la mano, quando il tracollo sembrava ormai assoluto la componente action riposta tutto in alto e salva il risultato nonostante le piccole pecche di una CGI invasiva e la scelta discutibile dei rallenty nei combattimenti.

Avevo grandi dubbi sulla protagonista Gal Gadot, additata in generale di non avere la stazza giunonica di chi ha vestito quei panni prima di lei, invece è riuscita a convincermi, magari non avrà il fisico per il ruolo ma la determinazione e lo sguardo coraggioso ci sono tutti.

Con Wonder Woman il DCU potrebbe aver preso il cammino giusto verso la ” Redenzione “, ora deve correggere un pochino il tiro e trovare la giusta alchimia fra gli elementi però forse il peggio è passato, siamo oltre la sufficienza e oltre le speranze che io gli avevo dato.

Stay Tuned

 

 

 

Non solo Thor : chi è degno di sollevare Mjölnir ?

La figura di Thor nella mitologia Marveliana è da sempre accompagnato dal mito di Mjölnir , il suo martello Asgardiano dalle molte origini ( rinarrate almeno un paio di volte ) e dai molti poteri (veramente…sono tantissimi) che solo chi ne è degno può sollevare, tanto che attualmente nemmeno il figlio di Odino ed Odino stesso ne sono in grado nei fumetti ( Post Original Sin )  ovvio che questo vincolo ha da sempre scatenato domande fra i lettori , specie fra i più piccini che crescendo hanno continuato a chiedersi , chi è degno di sollevare il martello ??

Nell’universo Cinematografico per ora oltre al dio abbiamo visto sollevare il martello a Visione  beh ora vi mostrerò un po’ di persone degne di questo onore,da questo elenco ho tolto ogni versione alternativa di Thor stesso  e i più scontati come Odino ( e cosi suo padre ed il padre di suo padre)  , l’attuale Thor donna (Jane Forster) ,Beta Ray Bill ( prima o poi avrai lo spazio che meriti ) ed Eric Masterson.

 

Steve Rogers:

Il buon Cap in realtà non è degno di sollevare il martellone , ma  in diverse occasioni gli è stato concesso di farlo per qualche tempo , incredibilmente in entrambe le occasioni Steve non indossava ufficialmente le vesti di Capitan America , la prima volta per combattere il dio egizio Seth era infatti nel periodo in cui il governo lo aveva allontanato dalla carica e sostituito ( storia lunga ) e la seconda  durante Fear Itself quando aveva lasciato il posto a Winter Soldier.

Throg:

Lui credo vinca su tutti in quando a stranezza, stiamo parlando di una rana, o meglio un uomo di nome Simon Walterson che venne maledetto da una gitana e trasformato in una rana, salvo poi incontrare Thor anch’esso trasformato in rana ( WTF) e durante una battaglia con lui riuscire a sollevare una versione argentata del martello , divenendo cosi frog of Thunder , ora Throg possiede una delle mille copie degne di nota di Mjölnir e funge da leader ad un gruppo chiamato Pet Avengers ( WTF ancora ) .

 

Superman & Wonder Woman :
Non sono sicuro al 100% ma teoricamente questa parte di storia fa parte del universo canonico di casa Marvel,non di un universo alternativo , quindi li ho inseriti in questa lista.
Non vincono il premio stranezza solo perchè …beh Thorg è una rana , ma durante il periodo in cui Marvel e DC avevano numerosi scontri e incontri, i 2 supereroi di casa DC furono in grado di usare il Martello di Thor, anche se in maniera differente.

Diana fu in grado di sollevarlo durante uno scontro con tempesta,fu ritenuta degna di farlo,ma rinunciò ad usare i suoi poteri per non rendere troppo impari lo scontro con la Mutante ( scelta decisa dai lettori tramite un voto telefonico a pagamento).

Il Super Boy scout da Krypton invece ha sollevato Mjölnir solo perchè le circostanze necessitavano che lo facesse (oltre al martello aveva anche  lo scudo di Cap) , sconfitto il super cattivo Clark non è più stato in grado di maneggiarlo.

 

Esistono poi casi e raggiri strani , alcuni androidi come Zarrko,Air-Walker e Awesome Android sono stati in grado di bloccarlo o usarlo,Spider-Man 2099 ne è stato possessore, hulk per qualche istante cosi come Tempesta e perfino Loki  dopo un incantesimo è stato ritenuto degno di usare il martello .

 

Questo è tutto per ora , Stay Tuned .

 

Batman v Superman: Dawn of Justice (2016)

 

Era il lontano 2007  e nelle scene di Io sono leggenda compare per la prima volta un logo ,una locandina riportante un riferimento ad un ipotetico scontro cinematografico fra il paladino di Gotham e quello di Metropolis , inutile dire che nella mente nerd, pure se maggiormente orientata al mondo Marvel che a quello DC, l’idea di vedere uno scontro fra i 2 in una sala buia e con secchiello di popcorn al seguito ha scatenato una scimmia degna di nota,che nei successivi anni ha preso una sedia e ha cautamente aspettato fuori dalla sala più vicina a casa tua,che nel frattempo è stata chiusa,riaperta ,richiusa e spostata,è stata al freddo e al gelo, ha visto l’alba dell’era dei supereroi nei cinema e ora dopo 9 anni ha potuto mettersi in fila e strappare quel dannato biglietto.

Batman v Superman: Dawn of Justice diretto da Zack Snyder ( Man of steel, 300 , Watchman) dovrebbe rappresentare il primo vero tassello dell’universo cinematografico DC, la sua trama parte dal precedente lavoro di Zack su Superman Man of Steel, lo fa probabilmente per pura comodità infatti narrare dal nulla le origini dei 2 colossi ( più personaggi extra) ,fornire loro un adeguata caratterizzazione e sviluppare una trama decente in una sola pellicola sarebbe stata praticamente impossibile nonostante le 2:30 h di durata dell’opera.

Parlare direttamente della trama sarebbe inutile e  heavy spoiler  visto che già i trailer hanno rovinato praticamente ogni sorpresa mi limiterò a dire che a me la trama è piaciuta e che lo spunto da cui inizia lo scontro è Interessante anche se già toccato da secoli nel mondo cartaceo, partirò a parlare di quelli che sostanzialmente sono i protagonisti di questo scontro, in generale Snyder ha avuto a disposizione un paradiso di volumi da cui pescare a piene mani e quindi ci si è tuffato, spunti e citazioni sono presenti da praticamente tutta la storia dei comics di casa DC e non solo ( anche dai recenti videogame probabilmente tipo la serie Arkham e God Among us  ), oltre a qualche variazione per fini di trama ,ma passando un pochino ai dettagli :

BATMAN , lo ammetto anche io all’inizio ho ironizzato sulla sostituzione di Bale con Ben Affleck  (Gone Girl, Dogma) , non lo vedevo in grado di sostenere lo stesso ruolo di Bale oltre al fatto che non avrei apprezzato un cambio cosi repentino di tutti i volti collegati alla trilogia made in Nolan ( Interstellar ) . poi piano piano il mio giudizio è cambiato in funzione dei primi rumors sulla trama , più votata ad un pipistrello “vigilante” in armatura ( non quella di Clooney) ,sinceramente a me è piaciuto il lavoro fatto su di lui ,è totalmente in linea con l’immagine di Bruce che volevano dare,magari avrei evitato tutta la parte con armi da fuoco e stragi , la relativa poca azione lo ha aiutato in questo capitolo ed ora rimane da vedere come se la caverà in ogni seguito in cui verrà coinvolto .

SUPERMAN, a Henry Cavill( Immortals , Operazione U.N.C.L.E. ) è toccato  re-indossare i panni di quello che a parere mio era il personaggio più semplice di tutti, Clark Kent deve solo agire, le sue azioni non hanno  molto spessore o morale,semplicemente fa quello che vuole,gli altri personaggi consentono di orientare la moralità delle sue azioni,l’aspetto di Henry è adattissimo per il personaggio e questo è forse l’aspetto migliore legato alla grande S.

WONDER WOMAN , per la prima volta sui grandi schermi vediamo la trinità di casa DC , peccato che per lei ci sia poco spazio,un pochino meglio di un cameo,ma comunque solo poco più di un introduzione per i film a venire, a livello di casting forse è il personaggio che ho gradito meno,Gal Gadot (Giselle di Fast & Furious) è bellissima ma qui non stiamo parlando semplicemente di una modella ma di Diana Prince, un amazzone George Miller nella sua visione della Justice league che non vedremo purtroppo mai  aveva pensato a Megan Gale , tutto un altra cosa , vedremo però cosa combineranno con lei in futuro.

LEX LUTHOR , ok la mia mente è da sempre orientata al mondo Marvel ( ho letto anche molto di casa DC ovviamente ),ma qui la Warner ha fatto un casting perfetto per il ruolo del villans Arcade e lo ha pure caratterizzato nella maniera giusta, spero che la Disney prenda appunti ,Jesse Eisenberg (The Social Network , Zombieland ) in ogni caso mi è molto piaciuto ,magari poco attinente al Lex classico ma totalmente funzionale allo scopo , personaggio sicuramente difficile ma ben gestito , è il motore del film.

Sinceramente di Batman v Superman: Dawn of Justice non ho molto gradito l’azione, poca e frenetica, l’utilizzo continuo di lampi ad intervallare  le azioni , dico già non hai fatto ore e ore di lotta,se poi ogni 4 frame di cazzottoni 2 sono bianchi in stile Dash  stai riducendo di molto il tempo,mi sarei ovviamente aspettato più versus, più round, invece oltre una scaramuccia allungata abbiamo tanta guerra fredda a distanza;forse nel tentativo di ridurre il grande gap fra i mondi cinematografici dei 2 colossi del fumetto la DC ha voluto esagerare gettando tutto sul fuoco subito , facendo un paragone è come se la Disney avesse girato solo un Capitan America e poi avesse fatto direttamente Civil War o Avengers 1 , ecco quindi che Cyborg e Acquaman vengono solo mostrati in maniera didascalica , Wonder Woman usata come comprimaria per via del suo peso specifico ben diverso e Flash diviene protagonista di una scena onirica\viaggione nel tempo al limite dell’insoluto ( scena a parere mio pure molto importante nell’economia della trama ma assolutamente fuori luogo gestita in quella maniera ).

In generale il film è bello , intrattiene il giusto, getta le basi per il vero significato della pellicola ovvero essere l’alba della DC al cinema e della Justice league futura , sicuramente oltre il 6 , ma come ho detto vi ho trovato più punti negativi di quello che entrando mi sarei aspettato, sicuramente da vedere per gli amanti dei fumetti, magari senza Nolaniani nelle vicinanze.

Stay Tuned.


Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com