Crea sito

XX ( 2017)

Il mondo delle antologie horror si dimostra sempre più fiorente, un ottimo modo per far conoscere registi emergenti, nel caso di XX a legare i nomi che via via si susseguiranno alla regia troviamo il sesso femminile che la storia non disegna vicino al percorso dell’orrore cinematografico. ma che in questo titolo rivendica il suo giusto spazio.

A comporre XX troviamo 4 corti, il primo è The Box di Jovanka Vuckovic il quale è sicuramente interessante con trama con messaggi lo spreco della società moderna e la paura di perdere la propria famiglia e dove fa capolino Natalie Brown ( The Strain ) ,ma con un finale che potrebbe renderlo odioso ( per una mera questione di gusti ) .

Annie Erin Clark musicista conosciuta come St.Vincent debutta alla regia con il secondo corto The Birthday Cake, una black commedy carina con protagonista Melanie Lynskey ( The Intervention )  che sicuramente vince come fotografia e sceneggiatura nonostante visto il suo genere sembra al limite del fuori tema .

Subito dopo le prime 2 arriva il Don’t Fall di Roxanne Benjamin, che come produttrice ha già partecipato alla combricola di V\H\S e Southbound, sfodera un corto con una trama facile  dove i soliti 4 escursionisti che inciampano sul demonio finendo ovviamente male però lo gira con mano ferma,battute funzionanti e litri di sangue tali da chiedersi quando finalmente potrà tirare su quattro spiccioli tutti suoi per fare un lungometraggio perchè lo merita.

Per concludere arriva il nome più altisonante ovvero quello di Karyn Kusama ( Girlfight ) ha a disposizione un minutaggio maggiore per il suo Her Only Living Son e lo sfrutta per mettere in piedi un corto sul rapporto madre\figlio il quale funziona cosi bene che poteva facilmente essere esteso e reso film a parte, pochi minuti per dimostrare che Karyn ama il cinema e ( ogni tanto ) il cinema ama lei .

I corti sono collegati da brevi intermezzi a cura di Sofìa Carrillo, artista di stop-motion che crea un mondo molto creepy fatto di strane case in miniatura, bambole di porcellana e organi divelti.

XX è un’amalgama interessante,buona rappresentazione di un panorama horror in crescita costante come quello femminile, merita uno sguardo interessato.

Stay Tuned.

 

 


Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com